Organizza la tua vacanza

 archeologia
 arte e cultura
 mare
 monumenti e musei
 natura
 piatti e prodotti tipici
 sport e benessere
 tradizione e religione

Mobile

Visita la versione mobile del portale ottimizzata per iPhone e Android

Twitter

Seguici anche su Twitter
Lascia un feedback per questo contenuto

Chiesa di Santa Caterina

 

Situata sulla strada che porta a Salaparuta, con la sua originale semivolta metallica la chiesa campestre si trova oggi in posizione isolata tra i ruderi del paese di Gibellina, piccolo villaggio rurale di origine medievale.
Il prospetto si presenta con linee essenziali, mentre l'interno è costituito da un'unica navata con volta a botte lunettata andata completamente distrutta.
Elemento compositivo di risalto è l'altare maggiore, presso il quale in una nicchia trovava posto la statua di Santa Caterina.
Uno degli altari minori laterali doveva ospitare un pregevole antico crocifisso in legno di noce rivestito in argento e cristallo.
La pietra usata per la costruzione è il tufo calcareo di colore giallo, tagliato a blocchi ben squadrati.
Le murature longitudinali, che hanno uno spessore base di 30 centimetri, rivelano un'aggiunta posteriore di colonne ed archi, sistema che serviva da contrafforte per il sostegno dell'originaria volta in canne e gesso, andata distrutta a seguito del disastroso sisma del 1968.  (COD. SPI 009)

Localita' Gibellina

Vedi comune di appartenenza